.

.
Tutte le ricette, se non altrimenti specificato, sono per 4 persone

domenica 19 settembre 2010

La torta per il mio primo anniversario



E così un anno è passato, anzi direi che è volato via....
L'anno scorso, dopo 14 anni insieme e due figli ci siamo sposati, un po' in sordina, senza troppo "rumore", anzi potrei dire quasi in segreto...visto che, testimoni a parte, l'hanno saputo tutti dopo, famiglie comprese. Una scelta forse strana, che alcuni non hanno compreso, ma che è stata una bellissima sorpresa per le nonne e le mamme che da tanto ci speravano..Matrimonio in sordina quindi, ma ugualmente una giornata EMOZIONANTE, che resterà sempre nel mio cuore.
E oggi, per festeggiare, pranzo con tante leccornie, che vi posterò prossimamente!!
Intanto questa è la torta che ho preparato al mio maritino, che mi ha impegnata per quasi tutto sabato...ma ne è valsa la pena!!

E' un pan di spagna, bagnato con uno sciroppo di zucchero profumato alla vaniglia e farcito con due creme, una al latte e vaniglia e una al cacao (tutte e due senza uova). La copertura e le decorazioni sono in pasta di zucchero e ghiaccia reale.

INGREDIENTI:
per il pan di spagna: 5 uova a temperatura ambiente- 150 gr di farina setacciata - 150 gr di zucchero

per la bagna: 250 ml di acqua - 3 cucchiai di zucchero - un pezzo di bacca di vaniglia

per la crema al latte: 200 ml di latte - 2 cucchiai di zucchero - 2 cucchiai di farina - 150 ml di panna - un pezzetto di stecca di vaniglia - 1 foglio di gelatina (5gr)

per la crema al cacao: 200 ml di latte - 2 cucchiai di zucchero - 2 cucchiai di farina - 1 cucchiai di cacao -
200 ml di panna - 1 foglio di gelatina (5gr)

per la ghiaccia reale: un albume - 200 gr circa di zucchero a velo - coloranti alimentari (con queste dosi ne viene parecchia)

per la prima copertura della torta: 200 ml di panna

per la pasta di zucchero: 5 gr di gelatina iin fogli - 25 ml di acqua - 5 ml essenza fiori d'arancio - 70 gr di glucosio - 20 gr di burro - 450 gr di zucchero a velo

PREPARAZIONE:
Per la preparazione del pan di spagna vi rimando QUI al post della prima torta decorata. Una volta pronto e freddo, tagliatelo in 3 dischi. (Io l'ho preparato venerdì sera e l'ho farcito sabato mattina e pomeriggio).
Per la crema al latte e vaniglia, mettete subito la gelatina in acqua fredda. Tagliate il pezzo di stecca di vaniglia, incidetelo e con la lama del coltello prelevate i semi, metteteli in una pentolino con il latte e portate a bollore. (Tenete da parte il pezzo di vaniglia col quale farete la bagna). Intanto mescolate in un altro tegame la farina e lo zucchero, e appena il latte bolle, toglietelo dal fuoco e versatelo sulla farina e zucchero. Mescolate con una frusta, rimettete sul fuoco e cuocete qualche minuto, finchè non comincia ad addensarsi un po'. Togliete quindi dal fuoco, aggiungete la gelatina e mescolate. Trasferite in una ciotola e fate raffreddare completamente.
Quando la crema sarà fredda, montate la panna con pochissimo zucchero a velo (io non l'ho messo), e versatela nella crema. Amalgamate il tutto con movimenti delicati. 


Preparate lo sciroppo per la bagna con 250 ml di acqua, 3 cucchiai di zucchero e il pezzo di bacca di vaniglia. Mettete sul fuoco e fate bollire qualche minuto. Poi fate raffreddare.


Prendete lo stampo a cerniera, foderate il bordo con carta da forno bagnata e strizzata bene, mettete il primo disco di pan di spagna, bagnatelo con un po' di sciroppo poi versate la crema al latte e vaniglia. Livellate bene, e trasferite in frigorifero per almeno un'oretta.

Per la crema al cacao la preparazione è la stessa della crema al latte, aggiungendo alla farina e allo zucchero il cacao amaro. Fatela sempre raffreddare bene prima di unire la panna montata.


Mettete quindi nella tortiera il secondo disco, bagnatelo e versate la crema al cacao, livellate e trasferite in frigo.
Montate i 200 ml di panna con un po' di zucchero a velo.
Sovrapponete poi l'ultimo disco di pan di spagna, e bagnatelo con un po' di sciroppo. Rimuovete lo stampo e la carta da forno.


Ora la torta va ricoperta di panna montata, anche nei bordi, cercando di livellare benissimo. Poi tenetela in frigorifero.
E' il momento della pasta di zucchero. Questa è leggermente diversa, l'essenza di fiori d'arancio va aggiunta all'acqua per ammollare la gelatina e poi c'è il burro, da far sciogliere a bagno maria col glucosio e la gelatina. Il resto del procedimento e anche la copertura del dolce li trovate SEMPRE QUI .
La ghiaccia reale, se volete fare dei decori, si fa con un albume tenuto a temperatura ambiente almeno 2 ore, mescolando con lo sbattitore elettrico e aggiungendo lo zucchero a velo poco alla volta fino a raggiungere la giusta consistenza, ovvero quando tirando su le fruste il composto fa delle punte che restano sollevate. Si può colorare a piacere, meglio se con coloranti in polvere. Potete poi usare una tasca da pasticcere o, come ho fatto io, dei conetti di carta da forno, per realizzare delle decorazioni o delle scritte.

Il procedimento è lungo, ma non è poi così difficile....e il risultato è carino!! Io ho fatto tanti cuori per tanto amore!! :-)


Voglio ringraziare le cookine di Cookaround, Nucciaf, Nanny (per le creme) e tutte le altre che con le loro ricette e i loro consigli hanno contribuito alla realizzazione questa torta!!

6 commenti:

  1. SPLENDIDA TI..... ANCORA AUGURI E... NE E' AVANZATA UNA FETTINA? CIAO MGRAZIA

    RispondiElimina
  2. Grazie!! No, è già finita!!!

    RispondiElimina
  3. Ma è splendida, allora felicitazioni, Dada :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie Dada!! Sono contenta di come è venuta...era molto buona. Volevo fare dei decori un po' più belli, ma non ho ancora una gran manualità....mi eserciterò ancora!!

    RispondiElimina
  5. Bellissima torta e auguri in ritardo.
    Paola

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!