Tutte le ricette, se non altrimenti specificato, sono per 4 persone

domenica 17 aprile 2011

...di Millefoglie al Cioccolato e Zenzero con Pere speziate



Questa ricetta l'ho pensata mentre ero immersa nell'acqua della piscina termale al centro benessere di Villa dei Cedri...pensavo a Federica e al suo contest zzzZzzz ...zenzer(i)AMO?, e al fatto che mancava un mesetto al termine e non avevo ancora deciso con che tipo di ricetta partecipare....
Poi, ho liberato la fantasia, grazie anche ai momenti di puro e miracoloso relax, e piano piano ha preso forma nella mia mente questa idea, ovviamente dolce, perchè come ormai saprete, sono molto golosa..
Mentre preparavo le pere, mi sembrava di essere in un altro mondo...dalla pentola si sprigionava un profumo
inebriante, che mi ha fatto sognare paesi lontani, sole, caldo, abiti leggeri e svolazzanti....la casa era silenziosa perchè i miei uomini erano fuori, e io sono stata li...immersa nei miei sogni..in quel profumo speziato e dolce..
Se proverete a fare questo dolce, mi piacerebbe sapere se fa lo stesso effetto anche a voi! E poi il pizzicore dello zenzero....che da quel tocco unico!!



INGREDIENTI:
per le pere: 2 pere sode - 400 ml di acqua - 4 cucchiai di zucchero di canna - 3 cucchiaini di zenzero in polvere - 3 chiodi di garofano - 1 stellina di anice - 1 piccolo fiore di macis

per la millefoglie: 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare pronta - zucchero di canna

per la crema al cioccolato e zenzero: 500 ml di latte - 2 tuorli + 1 uovo intero - 125 gr di zucchero - 50 gr di farina - 30 gr d cioccolato fondente - 20 gr di burro - 2 cucchiaini di zenzero in polvere - 200 ml di panna fresca

per decorare: zucchero a velo - zenzero candito



PREPARAZIONE:
Preparate le pere. In una pentola mettete a bollire l'acqua con lo zucchero, lo zenzero, il fiore di macis, l'anice e i chiodi di garofano. Lasciate bollire lo sciroppo 5 minuti, poi immergetevi le pere intere e sbucciate, e lasciatele cuocere per 10/15 minuti (devono rimanere morbide ma compatte, senza spappolarsi).
Una volta cotte, scolatele e tenetele da parte. Filtrate circa un bicchiere di sciroppo, rimettetelo sul fuoco in un tegamino e fatelo ridurre, fino a che si sarà addensato un po', poi fatelo raffreddare.
Preparate la crema, mettendo a scaldare il latte, e unendo in una ciotola lo zucchero e le uova occorrenti. Mescolate bene, unite la farina setacciata e lo zenzero e amalgamate il composto. Versate il latte caldo sulla crema, mescolate stemperando il composto nel latte, riportate il tutto nella pentola unite il cioccolato fondente spezzettato e portate a bollore, mescolando per non farla attaccare. Fate cuocere la crema per due o tre minuti, poi spegnete. Fatela raffreddare, mescolandola di tanto in tanto per evitare che si formi la crosticina in superficie. Una volta fredda, montate la panna e unitela delicatamente alla crema.
Ricavate dalla pasta sfoglia dei rettangoli (della grandezza da monoporzione), spolverizzate di zucchero a velo e cuocete in forno caldo a 180/200 gradi per 10/15 minuti, e comunque fino a doratura.
Ora è il momento di assemblare il dolce.
Sistemate nel piatto prescelto il primo rettangolo di pasta sfoglia, poi con l'aiuto della sac a poche, ricoprite di crema, adagiate il secondo rettangolo e ricoprite anch'esso di crema. Richiudete con l'ultimo rettangolo, e spolverizzate con lo zucchero a velo.
Tagliate le pere a metà, eliminate il torsolo, e ricavate delle fettine. Adagiatele sul piatto, accanto alla millefoglie, e "conditele" con lo sciroppo speziato e pezzetti di zenzero candito.



Con questa ricetta partecipo quindi al contest di Federica


Fede, spero di aver fatto onore al tuo contest!!!

15 commenti:

  1. chissà che profumo fantastico.... davvero meravigliosa questa millefoglie!

    RispondiElimina
  2. ma è un dolce stupendo!Davvero bellissimo! E sono sicura sarà anche una goduria!:D
    in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  3. Deve essere veramente buono e profumato.
    Un bacio grande Tizi

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che golosità unica!!
    sei un fenomeno!!
    Bravissima un bacione Anna

    RispondiElimina
  5. Tesoro mio, le terme ti fanno venire delle idee assolutamente strepitose. Mi raccomando, continua pure i bagni di relax, sono moooooooolto proficui :D! Questa millefoglie è una goduria, mi sto sognando quel piattino qui davanti ad occhi aperti. Grazie infinte per la partecipazione, l'aggiungo al volo alla lista. Un bacione e in bocca al lupo

    RispondiElimina
  6. A te è venuta l'idea mentre gongolavi nella vasca, a me mi toglierà il sonno stanotte! Crudele!
    Bacione, Pat

    RispondiElimina
  7. Mia carissima omonima *_* hai fatto benissimo a liberare la fantasia! Bellissime foto per un idea dolce da non perdere

    Baci e buona serata,

    RispondiElimina
  8. Io sono totalmente dipendente dalle spezie..quindi questi abbinamenti mi hanno fatto brillare gli occhi!!! E' bello sapere che anche tu a casa hai queste spezie così particolari che non tutti conoscono.
    Mi hai fatto ridere al pensiero che mentre ti rilassavi al centro benessere immaginavi la preparazione di una ricetta per un contest!!!!
    Bravissima ;)

    RispondiElimina
  9. Stragolosa!!! delicata e profumata, l'avrete divorata senza dubbio...ciao cara in bocca al lupo per il contest.

    RispondiElimina
  10. Ma che buona! immagino i profumi che sprigiona, complimenti

    RispondiElimina
  11. 5 o 6 monoporzioni per me dovrebbero bastare,no?!Che bontà!Quando si dice he le terme fanno bene! Bacioni!

    RispondiElimina
  12. Perfino alle terme riusciamo a pensare a qualcosa da cucinare ;)
    però ti hanno ispirato a meraviglia. Guarda qui che favola di dessert!
    Dovremo andarci più spesso ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. Che bella (e sicuramente buona) millefoglie...con quelle pere poi!!! Adesso vorrei spendere una parola per la presentazione: bellissima!!!!!!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  14. E' buonissimo questo dolce, ed anche le foto molto belle!!!! E se penso ai tuoi giorni di relax ti invidio ancora tantissimo :----))

    RispondiElimina
  15. A parte l'invidia di immaginarti in pieno relax alle terme :/ dico io potevi chiamarmi almeno al momento dell'assaggio di cotanta bontà!!!
    ;) Scherzo ovviamente, bravissima

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!