.

.

venerdì 10 giugno 2016

Naked cake ....la chiamano torta nuda

...pan di spagna alle mandorle farcito con crema chiboust, panna e frutti di bosco



Nell'era delle perfette torte decorate in pasta di zucchero, spiccano ancora nella loro semplicità le torte nude, forse più casalinghe ma non per questo meno belle e golose.
Io sono un'amante di questo genere di torte, soffici e spugnose al punto giusto, umide grazie alle bagne profumate e farcite con le più svariate e goduriose creme....se ci aggiungiamo i colori della frutta non possiamo davvero chiedere di più!! Il valore aggiunto di questi dolci è la preparazione che, per chi è appassionato di cucina e di dolci, diventa un momento di puro piacere e relax!

NAKED CAKE - pan di spagna alle mandorle con crema chibouste panna e frutti di bosco

INGREDIENTI:
per il pan di spagna alle mandorle: 15o gr di uova a temperatura ambiente - 90 gr di zucchero - 60 gr di farina 1 - 30 gr di farina di mandorle - 20 gr di maizena
per la crema chibouste: 2 tuorli - 250 ml di latte di riso - 60 gr di zucchero - 35 gr di farina 1 - scorza di limone bio - 130 gr di meringa italiana
per la bagna: 300 ml di acqua - 100 gr di zucchero - 40 gr di lamponi frullati e passati al setaccio
per la finitura: 150 ml di panna fresca - 1 cucchiaio di zucchero a velo - la punta di un cucchiaino di colorante arancio - lamponi - mirtilli - margheritine - palline di zucchero - gocce di cioccolato bianco

stampo a cerniera da cm 18

PREPARAZIONE:
Montate le uova con lo zucchero per 15-20 minuti, dovrete ottenere un composto spumoso e gonfio.
Unite la farina e la fecola, precedentemente setacciate, a più riprese e mescolate dal basso verso l'alto senza smontare il composto. Ripetete con la farina di mandorle.
Versate in uno stampo con cerniera con il solo fondo coperto di carta forno e i bordi imburrati benissimo fino al bordo e infarinati.
Infornate per 30 minuti a 175 gradi, partendo da forno freddo e statico, spegnete e lasciate dentro altri 5 minuti poi aprite leggermente lo sportello del forno e lasciate ancora 5 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare prima di aprire lo stampo. Eliminate poi la carta da forno, rovesciate il pan di spagna e lasciatelo dentro lo stampo fino al momento di farcirlo.
Per la crema chibouste, mettete la gelatina a bagno in acqua fredda per almeno 10 minuti. Fate scaldare il latte con la scorza di limone e lo zucchero, intanto lavorate i tuorli con la farina, versateci sopra il latte caldo, eliminando la scorza, stemperate bene e riversate il tutto nella pentola e cuocete la crema pasticcera per qualche minuto, mescolando, fino a quando si sarà addensata. Versatela in un recipiente di vetro, aggiungete la colla di pesce strizzata, mescolate bene e fatela raffreddare. Una volta raffreddata, unite la meringa italiana e amalgamate perfettamente i due composti.
Per la bagna al lampone, frullate i lamponi e passateli al setaccio, mettete il composto in un pentolino, unite lo zucchero e l'acqua e fate cuocere a fuoco basso per una decina di minuti, poi fate raffreddare.
Montate la panna con lo zucchero a velo e la punta di colorante.
Tagliate il pan di spagna in tre dischi, ponete il primo disco su un piatto da portata o su un'alzatina, bagnatelo con la bagna al lampone, farcite con una parte di crema chibouste e con le gocce di cioccolato bianco. Ricoprite con il secondo disco e procedete come prima. Coprite con l'ultimo disco, bagnatelo un po' e ricoprite la superficie con la panna montata. Usate un po' di panna anche per coprire leggermente i bordi, senza preoccuparvi di essere precisi...
Decorate la torta con i frutti di bosco, ciuffetti di panna, margherite e palline di zucchero.



Altre Torte da Slowthinking

La torta di Elena
La torta di Valentina

                                     
pan di spagna
La torta di Tiziana

1 commento:

  1. Ha un aspetto meraviglioso, complimenti Tiziana, sei bravissima :-)

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!
I commenti contenenti link o pubblicità verranno rimossi.