.

.

domenica 29 marzo 2020

Orzotto zenzero cacao e mirtilli



Con molto piacere oggi, prima domenica di quarantena anche per me, vi propongo una ricetta particolare in collaborazione con Bauer.
Da tantissimi anni ormai sono gli unici dadi che utilizzo, per insaporire tanti piatti o per un brodo veloce in inverno. Sono davvero un prezioso alleato in cucina. Quindi quando mi hanno nuovamente chiesto di preparare qualche ricetta con i nuovi dadi alle spezie, ho accettato molto volentieri! In un periodo assurdo come questo, in cui siamo tutti spiazzati, spaventati, preoccupati per il futuro, qualcosa come cucinare, la normalità di mettersi ai fornelli, diventa un salvavita...

Il piatto che vi propongo è davvero particolare ma mi è piaciuto moltissimo! Si tratta di un orzotto allo zenzero con aggiunta di cacao e mirtilli. L'amarognolo del cacao viene ben bilanciato dalla dolcezza e leggera acidità dei mirtilli e il dado allo zenzero Bauer regala quella nota pizzichina e speziata in più, oltre a bilanciare la sapidità della ricetta. Un esperimento forse azzardato ma che mi ha dato gran soddisfazione!!

ORZOTTO ZENZERO CACAO E MIRTILLI

INGREDIENTI:
300 gr di orzo perlato - 3 dadi Bauer Bio allo zenzero - un cucchiaio di cacao amaro - due spicchi d'aglio - 200 gr di mirtilli - una noce di burro - olio extravergine



PREPARAZIONE:
Preparate il brodo con i dadi allo zenzero e un litro e mezzo di acqua e tenetelo in caldo.
Sciacquate l'orzo in un colino con acqua corrente.
In una pentola capiente fate stufare l'aglio tritato con l'olio extravergine e pochissimo brodo per qualche minuto, poi unite l'orzo e fatelo tostare brevemente. Aggiungete il cacao e coprite con il brodo bollente. Fate cuocere per 25-30 minuti, aggiungendo brodo man mano che serve.
Intanto in un pentolino cuocete per qualche minuto i mirtilli con la noce di burro, senza farli spappolare troppo.
Ultimata la cottura dell'orzo unite i mirtilli, una noce di burro se volete e servite subito.


domenica 8 marzo 2020

Zuppa di orzo e radicchio rosso



L'orzo è un cereale molto antico, è una buona fonte di proteine, di sali minerali e di vitamine. Ha un buon potere saziante, aiuta a ridurre il colesterolo cattivo, ha proprietà antinfiammatorie ed emolienti. E' ottimo nelle zuppe o come sostituto del riso, per mille preparazioni sfiziose.
Vi lascio quindi questa ricetta semplice ma molto gustosa che si presta facilmente a tante variazioni!!

ZUPPA DI ORZO E RADICCHIO ROSSO

INGREDIENTI:
cipolla - carota - sedano - radicchio rosso - orzo - pecorino stagionato - olio extravergine - sale e pepe brodo vegetale

PREPARAZIONE:
Tritate la cipolla, tagliate sedano e carota a cubetti piccoli e mettete a stufare in un tegame con poco olio e un goccio d'acqua per una decina di minuti. Unite l'orzo e il radicchio tagliato a listarelle, poi portate a cottura aggiungendo man mano il brodo esattamente come per il risotto ma lasciandolo poi più brodoso.
Aggiustate di sale e pepe e spolverizzate con il pecorino.


domenica 19 gennaio 2020

Risotto alle vongole



Eccomi qui con la prima ricettina dell'anno! Mi sono ripromessa di trovare un pochino di tempo anche per il mio amato blog e di provare a proporvi almeno un paio di ricette al mese...vedremo se riuscirò con il mio intento!! Tra il lavoro, gli impegni quotidiani e qualche nuovo interesse, il tempo libero è davvero poco e, se è vero che cucinare e mangiare lo si fa ogni giorno, fotografare e scrivere post è davvero un impegno. Anche perché ho sempre cercato di proporvi belle ricette corredate da begli scatti e credetemi per farlo è necessaria tanta pazienza. Prima i miei weekend erano davvero dedicati tutti al blog, ultimamente invece qualche viaggetto, qualche gita, qualche giornata in compagnia, ed ecco che il tempo per fotografare diventa pochissimo. Senza contare che in inverno, fa buio presto, quindi la luce giusta c'è solo a pranzo... Ora come ora ho anche perso la manualità alla macchina fotografica, tant'è che le ultime fotografie che ho scattato non sono proprio bellissime. Non ricordo esattamente quand'è stata l'ultima volta che ho allestito un set fotografico per fotografare una ricetta..mi pare passato un secolo e pensare che è una cosa che mi piace tantissimo e mi da tante soddisfazioni..
Comunque, tornando alla cucina, ho qualche buona idea da sperimentare, qualche nuovo piatto provato e piaciuto da condividere, quindi direi che il 2020 è iniziato con il piede giusto anche sul fronte blog e fotografia.

Incredibilmente oggi parto con un risotto...se mi leggete da un po' saprete che io non sono un'amante dei risotti, ma devo dire che questo mi è piaciuto davvero moltissimo! E poi è di mare!!! Il mio amato mare!!! Non so voi, ma io ho già una gran voglia di estate e di vacanze, che purtroppo sono ancora lontanissime. Malgrado ciò, sto iniziando a valutare di tornare in Grecia qualche giorno, in giugno, con le mie fidate compagne di viaggio, Cristina e Melissa! L'anno scorso siamo state quattro giorni a Mykonos che è un vero piccolo paradiso. Abbiamo trascorso delle giornate davvero speciali, ci siamo divertite, riposate, abbiamo mangiato splendidamente, perchè la cucina greca è davvero fantastica, e abbiamo goduto di un mare davvero strepitoso...quindi perché non tornarci!!
A questo proposito ho trovato sul web il sito di Voyage Privé con un bellissimo articolo dedicato proprio alla Grecia. Ho scoperto dei pacchetti molto interessanti per soggiornare nelle fantastiche isole greche...l'unico problema è riuscire a decidere quale!! Ci sono anche offerte last minute e un'ampia scelta di hotel e dei bellissimi tour delle varie isole...
Insomma, si sogna già soltanto leggendo i loro articoli! Le ferie vanno preparate e studiate per tempo, in modo da trovare il posto giusto e poi, avere un viaggio prenotato aiuta ad affrontare meglio il resto dell'inverno, no?!


RISOTTO ALLE VONGOLE

INGREDIENTI:
320 gr di riso - 1 kg di vongole - una piccola cipolla bianca - uno spicchio d'aglio - pepe nero - olio extravergine - una noce di burro - 1 litro abbondante di brodo di pesce


PREPARAZIONE:
Lasciate le vongole qualche ora in acqua e sale.
Fate aprire le vongole in una padella con un filo d'olio e lo spicchio d'aglio. Sgusciatele e raccogliete il liquido di cottura filtrandolo con un colino a maglie fitte.
Tritate la cipolla finemente e poi fatela rosolare in una padella con una noce di burro. Unite il riso e lasciatelo tostare qualche istante, poi unite le vongole e il liquido di cottura, mescolate e iniziate ad aggiungere il brodo, poco alla volta portando il riso a cottura.
Servite con pepe macinato al momento oppure prezzemolo tritato (io non lo uso perché mio figlio è allergico).